Fino al 30 agosto la mostra temporanea a Rossano, nella storica fabbrica di liquirizia Amarelli

Natura Donna ImpresaIl meglio dell’arte e del design fatto dalle donne attraversa l’Italia con la mostra itinerante #ndiontour di Natura Donna Impresa, progetto nato a Milano nel 2010 per mettere in rete piccole realtà imprenditoriali al femminile di tutto il territorio nazionale operanti nei settori di critical fashion ed ecodesign.

Dal 13 al 30 agosto, una mostra temporanea di designer, artiste e imprenditrici della sostenibilità, che fanno parte del progetto, arriva al Museo Amarelli di Rossano (Cosenza). Dopo la tappa in Sardegna, al Thotel di Cagliari, Natura Donna Impresa arriva in Calabria, in un luogo unico al mondo, simbolo di una storia imprenditoriale amata in tutto il mondo.

A fare gli onori di casa è Margherita Amarelli, socia dell’omonima azienda di famiglia. Da oltre 300 anni, l’Amarelli tramanda ai suoi eredi una ricetta unica nella lavorazione della liquirizia, di esclusiva provenienza calabrese e definita dall’Enciclopedia Britannica “la migliore del mondo”. Amarelli è una lunga storia fatta di passione, cultura, impresa e tradizione che comincia nel 1500 a Rossano, nella terra di Calabria dove da sempre cresce la radice di liquirizia riconosciuta come la migliore al mondo.

Per raccontare questa storia unica, la famiglia ha aperto al pubblico il Museo della liquirizia “Giorgio Amarelli” che presenta al pubblico una singolare esperienza imprenditoriale, nonché la storia di un prodotto unico del territorio calabrese. Il primato tra le più antiche aziende dolciarie italiane, trova il suo riconoscimento dall’appartenenza all’Associazione internazionale “Les Hénokiens”, l’esclusivo “club”, con sede a Parigi, che raccoglie le imprese familiari più antiche del mondo.

Con la mostra #ndintour, il progetto Natura Donna Impresa mette in mostra oggetti di arredo, monili come sculture da indossare, opere d’arte uniche e preziose di alcune delle 200 protagoniste che dal 2010 ad oggi sono entrate a fare parte dell’importante progetto che esalta e promuove il Made in Italy fatto dalle donne.
Natura Donna ImpresaNatura Donna ImpresaA Rossano – dal 13 al 30 luglio – espongono una ventina fra artiste e designer che hanno fatto parte della storia di Natura Donna Impresa, e alcune artiste calabresi selezionate dalla direzione artistica. La giornata di inaugurazione vedrà una performance live a cura di Claudio Greco.

La mostra è Patrocinata dal Comune di Milano Assessorato Moda e Design ed è curata da Giovanni Ottonello Art Director IED; lo Ied di Milano è partner dell’evento.

Nel corso dell’evento, tre donne che si sono distinte nelle loro professioni riceveranno il Premio Natura Donna Impresa:

Caterina Celestino, Maria Pia Mascaro, FIlomenca Greco e un premio speciale a Lella Golfo.

Il Premio Natura Donna Impresa – istituito a Milano in occasione di Expo 2015 – premia le donne che con il proprio lavoro portano avanti valori di etica e bellezza.

Artiste e designer selezionate

Caterina Crepax; Sandra Faggiano Architetto; Eandare_Lucilla Giovanninetti; Annalisa Cocco; Elena Capra; Lora Nikolova; Simona Girelli; Chiara Del Sordo_Fotografa; 13 Ricrea; FoscaMilano; Raffaella Venturi; Gaia Assiero Bra; M. Graziella Cantafio_Ceramica ConCreta; Rosa Vetrano_Architetto; Giuliana De Fazio_Architetto; Rebirth Italy; Sabrina Gamberale; Serena Fanara_Design; Tramare; Daniela Cerasoli; Maria Falvo.


Articolo del 17 novembre 2017

Storie di chi, media partner di Natura Donna Impresa, vi aspetta a Milano dal 24 al 27 novembre

Milano – Fino a domenica 27 novembre vi aspettiamo a “Natura Donna Impresa“, che si tiene in via Dante 14 a Milano, tra il Duomo e il Castello Sforzesco. Quattro giornate e 500mq di area espositiva con il meglio della Moda Critica, del Gioiello sperimentale, del Design di ricerca, dell’Arte Contemporanea.
storiedichi_natura_donna_impresa
I brand invitati a esporre sono 40, diretti da altrettante donne che si dedicano all’impresa, alla creatività e all’eccellenza. Sono donne imprenditrici che investono nel loro paese, l’Italia, per diffondere i principi di buona economia, etica e sostenibilità.

Quando le donne si incontrano nascono mondi nuovi. Paesaggi inaspettati si aprono per cammini tra sinergie e sogni. Visioni e intuizioni. Possibilità e ipotesi sul filo della poesia.

La nascita e gli obiettivi del progetto

Il progetto Natura Donna Impresa nasce a Milano nel 2010 per mettere in sinergia donne che fanno buona impresa in Italia. Il cammino è stato presentato a Expo 2015 e, nell’arco dei cinque anni, è diventato un percorso condiviso da più di 200 donne e patrocinato da Expo, da We Women For Expo e Provincia di Milano.

Terminata l’Esposizione Universale, Natura Donna Impresa procede con un simposio permanente sugli scenari al femminile tra arte e design in Italia, realizzando un evento durante il Salone del Mobile e inaugurando un percorso #ONtour che attraverserà l’Italia con una mostra sulla storia del progetto, raccontata dalle designer che negli anni hanno preso parte all’iniziativa.
storiedichi_natura_donna_impresa

La performance di teatro danza per dire “NO” ai femminicidi

L’evento coincide volutamente con il 25 Novembre, Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, ponendo al centro della manifestazione confronti, performance artistiche e dibattiti per urlare il NO ai femminicidi e ad ogni forma di sopruso che quotidianamente in Italia e nel resto del mondo, migliaia di donne ancora subiscono. Il 25 novembre, in via Dante 14, si terrà la Performance di Teatro Danza “IodicoNO”, organizzata in collaborazione alla scuola di danza Balance Pro Move, con venti ballerini, solo uomini, che danzeranno per puntare i riflettori su come la lotta alla violenza sulle donne, debba innanzitutto essere una battaglia fatta dagli Uomini.

I brand protagonisti

13RiCrea/Messaggi da Indossare, Adriana Lohmann, Agofiloestile, Alma Gemelli, Camisa11 Design, Dea Oliva, Denise Bonapace, E-B Idee Tessuti Viaggi, Elisabetta Fontana, Farifa, Jilavie, Intimaluna, Irene Sarzi Amadè, Kinabuti, La sporta peila, Lalazoo Artelier, Le creazioni di Barbara, Mádhavi, Marcella Renna, Marina Durante, Mesmerize, Metalica, Moodìa, Mondo Ecologico, MYNE Atelier, N.B.ideeappeseaunfilo, NVK Design, Opella, Patrizia Falcone, R.Ely Design, Raffaella Schlegel, Rebirth Italy, Riso D’uomo, Rossella Scivales, Rovida Design, Sandra Faggiano, Sapori su Tela, Sartoria dei Dogi, Siria Eco Design, Skatò Design.

Informazioni utili

Natura Donna Impresa inaugura il 24 novembre alle ore 12.00 con l’Assessore Comunale Cristina Tajani, che consegnerà a tre “Donne Milanesi Illustri” il “Premio Natura Donna Impresa 2016”.

ORARI di APERTURA // Giovedi 24 novembre – ore 12.00-20.00 // Ven – Sab – Dom – ore 10.30-20.00

SITO WEB // www.naturadonnaimpresa.com


// LIVE da Milano //

Storie di chi
x
Natura Donna Impresa

 

Federico Camisa | Arredo eco-sostenibile | Camisa11 Design

Un orologio di legno e…cartone. È una creazione Camisa11 Design, azienda storica bolognese che inizia una nuova avventura nel design di arredo. Federico Camisa presenta una linea di arredo interamente realizzata con il cartone. Sedie, tavoli, lampade e libreria forti, resistenti e…di carta!
E se la vostra prossima libreria fosse di cartone?

E la vostra prossima #libreria fosse di #cartone? @camisa11design

Una foto pubblicata da Storie di chi | Website (@storiedichi) in data:

Elisabetta Fontana | Elifontana | Gioielli Modulari

Cosa c’è dentro un gioiello? Storia, ricerca, manualità e innovazione. A Natura Donna Impresa Elisabetta Fontana presenta i suoi gioielli modulari, che oltre ad abbellire fanno rilassare e…meditare.

Marcella Renna | Hand Made | Laboratorio

Di che umore sei oggi? La collezione di ceramica “Mood” ti aiuta a scoprirlo! Dopo una breve carriera nell’avvocatura, Marcella Renna si è dedicata alla sua vera passione: illustrazione, grafica e design. Le sue creazioni si chiamano “ceramiche grafiche”, proprio perché il gusto grafico e la materia si fondono in forme semplici e dai colori a contrasto.

Sandra Faggiano | Unconventional Architect | Boutique Studio Lab

Architetto di Lecce, vive e opera a Pescara, nel suo laboratorio di autoproduzioni sperimentali sostenibili. La passione per la bioedilizia l’ha portata a sviluppare una linea di prodotti realizzati con impasti di cemento e fibre di canapa. Riprendendo le tecniche della carta pesta, ma utilizzando altri materiali, Sandra Faggiano crea opere “imperfette”, condite – come lei stessa racconta – con autobiografico sapore salentino.

Silvia Pellizzi | Farifa – Up cycling Interior Design | farifa.it

Silvia Pellizzi – architetto di Milano – ha un’azienda di progettazione e produzione di mobili e complementi d’arredo. La cifra stilistica di ogni realizzazione è data dai materiali d’origine, che vengono recuperati dalla grande industria dell’edilizia per diventare mobili d’uso quotidiano. Ciascun progetto creativo coniuga il riutilizzo con la valorizzazione, ponendo massima attenzione all’uso di tecnologie a basso impatto ambientale.