Cari amici e lettori affezionati di Storie di chi,

Siamo felici di annunciarvi che il progetto di sviluppo del nostro blog, dedicato alle storie di chi produce eccellenza nel silenzio e nell’ombra, è stato premiato dalla commissione del Premio Massimiliano Goattin 2016 per giovani giornalisti, dedicato a progetti imprenditoriali nell’ambito del giornalismo.

È un premio, giunto quest’anno alla IX edizione, che l’Ordine dei Giornalisti del Veneto e la famiglia Goattin indicono per promuovere nuove iniziative editoriali under 35. Ma, soprattutto, per ricordare la figura di Massimiliano Goattin, un giovane giornalista veneziano amante dei viaggi, del mondo e del suo mestiere, scomparso prematuramente nel 2007 in un incidente stradale a Phuket (Tailandia).

Siamo felici di essere stati scelti come vincitori di questo riconoscimento, che ci permette di dare trasformare il blog Storie di chi in un vero e proprio magazine dedicato eccellenze invisibili: storie di artigiani, artisti, agricoltori, creativi e innovatori che ogni giorno coltivano l’armonia fra ciò che fanno e il luogo in cui lo fanno.

Sarà un magazine digitale arricchito di nuove rubriche, con un angolo dedicato ai poeti, uno agli illustratori e uno alle storie dal mondo. E molto altro ancora.

Il Magazine troverà il suo sostegno economico nell’offerta di un servizio di comunicazione rivolto alle imprese e agli imprenditori virtuosi del Made in Italy, le cui storie costituiscono un patrimonio di conoscenza per i territori in cui operano, per i loro dipendenti, clienti e familiari.

Nel nostro Magazine digitale indipendente troverete dunque le due facce del Made in Italy: quella degli imprenditori affermati e conosciuti in tutto il mondo e quella dei produttori invisibili, le cui storie (narrate con testi, servizi fotografici e docu-web), mettono in relazione il giornalismo con il settore imprenditoriale e turistico; la quotidianità rurale con la tecnologia; la creatività digitale con la manifattura artigianale.

Il lancio del nuovo Magazine e tutte le novità stanno prendendo forma sugli schermi dei nostri pc. Sono giorni di intenso lavoro e di grandi soddisfazioni che, senza il vostro sostegno, non avremmo potuto raggiungere.

In attesa di rivederci prestissimo nella nostra nuova veste, vi abbracciamo tutti!

Il team di Storie di chi

Silvia Zanardi, Naù Germoglio e Flavia Fasano